venerdì 7 agosto 2009

Un napoletano in America

Questa mi è stata raccontata dal mio tabaccaio che fa la spola tra Napoli e Broccolino.

Una famiglia di napoletani venuta da poco in America ad abitare al secondo piano di un edificio di Brooklyn.

Al terzo piano abita un italoamericano di terza generazione. Questo spesso usa trascinare mobili sul pavimento, senza curarsi della signora di sotto che ha i nervi a fior di pelle.

Una sera la signora in questione, al culmine di una crisi isterica, obbliga il marito ad andare dal trascinatore di mobili e contargli il fatto suo.

L’uomo, con una santa pazienza, bussa alla porta del malfattore e in qualche modo gli fa capire se per piacere, quando deve trascinare i mobili, cercasse di farlo alzandoli dal pavimento.

Il tizio gli risponde:

FUCK YOU!

Il marito torna a casa e la moglie gli chiede:

C’ha ditto?

Il marito le risponde:

Ha ditto ca nun ‘o fa cchiù.

Nessun commento:

Posta un commento